In altre parole, mi dovete 200 dollari – Django Unchained (2012)



Django Unchained
Nel sud degli Stati Uniti, due anni prima della guerra di secessione, lo schiavo nero Django (Jamie Foxx) è riuscito a riacquistare la sua libertà grazie a King Schultz (Christoph Waltz), un ex dentista tedesco trasformatosi in cacciatore di taglie, che gli fa da mentore e guida con la speranza che Django lo conduca fino ai pericolosi fratelli Brittle. Dopo aver imparato a destreggiarsi tra pistole e duelli, Django diventa a sua volta un ottimo cacciatore di taglie ma in…

37 Comments

  1. visto centomila volte in inglese, ma il doppiaggio in italiano è veramente fenomenale. voci azzeccatissime per ognuno e ogni dialogo ha carattere come nell’originale

  2. Che capolavori, "E qualcuno levi il povero Bill dalla strada" da un senso di cittadina, di gente proprio che hanno parlato tra di loro poco fa, di fratellanza, è inspiegabile quasi, sono quelle cose che si devono percepire

  3. Bellissimo film…ho goduto come un riccio…quando il cacciatore di taglie ha liberato Django dagli schiavisti…un mito !!
    Sempre odiato chi si permette il lusso di schiavizzare le persone…sono vergognosi…!!!! Dovrebbero trovare qualcuno che gli ricambia la moneta…e purtroppo ci sono tutt'oggi…

  4. ho visto il film in originale, per mia fortuna parlo l'inglese, e devo dire che è ricco di sfumature che purtroppo sono intraducibili. gli accenti, le locuzioni etc.

    "non sarò fulminato come un cane"
    shoot down like a dog in the street

    "ma che storia è questa"
    the hell u sayn?

    forse per questioni di metrica e doppiaggio questi piccoli cambiamenti sono presenti in tutto il corso del film.

  5. Hanno fatto un po di casino con le "cariche secondo me". Mi ricordavo qualcosa e poi ho cercato in rete. Se non ho preso il sito sbagliato, deve esserci stato un "problema" nella traduzione o nei ruoli.
    Marshall: Uomo di Legge della Municipalità. Quindi era eletto dal Sindaco, o da una apposito comitato. Quindi regolava la legge all'interno della città.
    Sceriffo: Uomo di Legge della Contea. Quindi eletto "ne più ne meno" come un uomo politico. Amministrava più di una città. Spesso, aveva dei vice, che facevano il lavoro manuale.
    Poteva averli anche il Marshall, dei vice, ma soprattutto se la città era grande, turbolenta, e di fatto anche lui doveva andarsene a dormire.
    U.S Marshall. Uomo di legge del distretto Federale. Quindi con un territorio più vasto della Contea.

    Qui si dice che il fuggiasco, con una taglia sulla testa sarebbe arrivato in città e diventato Sceriffo? Dubito… Chi lo avrebbe eletto e livello "quasi federale"? Non poteva tenere nascosta la sua identità.. Mi sembra abbastanza strano, comunque.

    Più facile che sia arrivato in Città, abbia convinto il sindaco o i cittadini che lui era l'uomo giusto, e sia diventato Marshall… Mentre lo US Marhsall, quello che viene chiamato per secondo, sia stato scelto politicamente, e aveva sede in quella città.

    Il problema? Era che chiamare entrambi Marshall, e US Marshall avrebbe creato confusione. Quindi hanno deciso che il primo, il fuggiasco, fosse chiamato sceriffo… Con una carica che difficilmente avrebbe potuto ricevere.

    Solo per notazione storica. Ma già così, per noi italiani, che siamo abituati a credere che nelle città del Far West esistevano solo gli Sceriffi, e al massimo i Texas Rangers, le cose non sono state molto chiare.
    Ma anche nel film successivo: Chris Mannix si presenta come sceriffo. Cioè come Uomo di Legge della Contea. Non doveva fare nessun giuramento. Era un "impiegato" della Contea che doveva andare a Red Rock… A meno che non fosse un semplice Marshall, ma visto che avrebbe dovuto presenziare all'impiccagione di una ricercata probabilmente non era Marshall, ma uno Sceriffo… Ma chi lo avrebbe eletto col passato he aveva, e sopratutto nel Wyoming? Stato del Nord?

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*